Marco Biolchini firma autografi Marco Biolchini Marco Biolchini al Mabic

Biografia

Marco Biolchini è nato nel 1987 e vive a Maranello, in provincia di Modena.

Marco Biolchini pallavolistaAppassionato di sport fin dall'infanzia, dopo aver praticato per alcuni anni il ciclismo, Marco nel 1999 comincia a giocare a pallavolo nelle giovanili della prima squadra di Modena. Con la maglia gialloblu conquista numerosi titoli provinciali e regionali e partecipa a diverse edizioni delle finali nazionali di categoria. Nel 2001, con i compagni dell'U15, vince il suo primo scudetto giovanile, mentre nel 2004 si classifica al secondo posto nella categoria U18. Altri due titoli di campione nazionale arriveranno dai Giochi Sportivi Studenteschi, dove Marco partecipa indossando la maglia del Liceo Wiligelmo di Modena. Nel 2004 fa registrare la sua presenza, come capitano della rappresentativa italiana, ai Campionati Mondiali Studenteschi di Cipro. Nel suo palmares figurano anche due vittorie al Trofeo delle Province dell'Emilia Romagna e una partecipazione al Trofeo delle Regioni, oltre che un collegiale con la nazionale pre-junores italiana.

Ma gli anni dell'adolescenza non sono interamente dedicati allo sport: gli studi di latino al liceo scientifico stimolano nel futuro scrittore una forte passione per la storia antica, in particolare per quella romana. Oltre che ai saggi e alle opere degli autori classici, Marco si avvicina ai romanzi storici, testi che riescono a coniugare in un unicum le ambientazioni e le tematiche di una determinata epoca storica con la descrizione delle vite dei personaggi che in quell'epoca si trovano a vivere. I principali autori italiani di riferimento sono Valerio Massimo Manfredi, suo conterraneo, Andrea Frediani e Guido Cervo; poi autori di lingua inglese, come Bernard CMarco Biolchini commercialistaornwell.

Al termine degli studi liceali, mentre inizia a frequentare la facoltà di economia di Modena, Marco decide di mettersi in gioco e provare a creare un proprio romanzo. Nascono così, tra le lezioni di bilancio e le sessioni di esami, le avventure di Tito Valerio Barbato e del barbaro Hryp, la guerra che rischia di mettere a ferro e fuoco la Britannia del V secolo d.C. e il sogno di riportare la legge romana in un mondo preda del caos e del disordine.

Manifesto de Il ritorno di Roma“Il ritorno di Roma” rimane per lungo tempo nascosto nel proverbiale “cassetto” degli scrittori, preda delle revisioni frequenti dell'autore, che nel frattempo trova anche il tempo di conseguire la laurea triennale in Economia Aziendale. A metà del 2011 cominciano i contatti con la casa editrice Edizioni Pontegobbo, che in breve tempo decide di pubblicare il testo. La prima presentazione ufficiale de “Il ritorno di Roma” si svolge proprio all'ombra della Ghirlandina, il 4 marzo 2012, durante il festival della piccola e media editoria BUK Modena, facendo registrare un'insperata affluenza di pubblico. A circa un mese dalla presentazione ufficiale, esaurita la prima edizione, “Il ritorno di Roma” va in ristampa per ben due volte. Pochi giorni dopo l'autore consegue la Laurea Magistrale in Direzione e Consulenza d'Impresa. Nei mesi successivi "Il ritorno di Roma" viene presentanto in numerose altre località: a Maranello, paese natale dell'autore, a Castelnuovo Rangone, a Castelvetro di Modena, di nuovo a Modena, a Sestola e, infine, nella capitale, a Roma.IV i due re

Dopo aver svolto la pratica professionale seguendo un particolare percorso formativo che lo ha visto affiancare alternativamente professionisti e magistrati del Tribunale di Modena, nell'ottobre del 2013, a soli ventisei anni, Marco consegue l'abilitazione per la professione di dottore commercialista e si scrive all'Ordine di Modena.

Il 23I due re cover febbraio 2014, sempre nell'ambito del festival BUK Modena, viene presentato "I due re", un nuovo romanzo che vede ancora protagonisti Tito Valerio Barbato e gli altri personaggi de "Il ritorno di Roma". Anche in questo caso la presentazione si rivela come una delle più partecipate del festival. Numerosi altri eventi sono in programma per tutto il 2014.

Nonostante gli impegni della vita professionale, nei progetti di Marco resta la volontà di portare in scena un nuovo romanzo.